Seleziona una pagina

e tu…credi ancora agli unicorni?

PUNTI NERI, BRUFOLI ed ALTRE TRAGEDIE….

Breve guida per combattere punti neri e brufoli con determinazione ed efficienza

Ok , gli unicorni li ritroveremo alla quindicesima riga, ora però ti dovrai sorbire un “pippone” per le prime 14.

La vostra pelle è una superficie cosparsa da buchetti, che chiameremo follicoli o pori, da cui esce sebo, che è la sostanza con la quale il corpo protegge l’epidermide dalla disidratazione.

Il sebo è composto da lipidi (grassi) che mescolandosi al sudore formano il famosissimo FILM IDROLIPIDICO, che no, non è l’ultimo successo di Zalone.

NON FATE QUELLA FACCIA SCHIFATA.

Senza film idrolipidico sareste secche come le prugne della California.

Le pelli secche producono poco sebo, quelle miste un poco di più ma a “casaccio”, quelle grasse troppo.

Le pelli normali producono la giusta quantità di sebo.

Io non conosco nessuno con una pelle normale quindi se tu che stai leggendo hai una pelle normale scrivimi e diventiamo subito amiche.

Nel mondo perfetto degli unicorni il sebo esce dal poro, si spande in maniera equilibrata sulla pelle, il viso è protetto e noi sembriamo bambole di porcellana.

 

COSA SUCCEDE NEL MONDO REALE?

Nel mondo reale, quello dove Donald Trump è il presidente degli Stati Uniti, il sebo non ha la fluidità perfetta, si sparge sulla pelle “in quel modo un po’ così” e noi ci troviamo col naso lucido come una palla da discoteca e le guance secche.

Se il sebo contiene troppi acidi grassi stimola la produzione di radicali liberi, i radicali liberi sono dei tipetti tosti e irritano la superficie della pelle che, per tutta risposta produce più cellule morte.

Queste cellule morte vanno ad accumularsi allo sbocco dei nostri follicoli fino a tapparli.

Se il tappo si ossida a contatto con l’aria date il benvenuto ad un PUNTO NERO.

Se il tappo si forma più in profondità saluterete invece UN PUNTO BIANCO.

La questione può fermarsi qui oppure può accadere il peggio: alcune cellule morte o alcuni batteri finiscono nel follicolo otturato e lo trasformano in un brufolo pronto ad esplodere.

OK LA TEORIA E’ FINITA

ORA VI SPIEGO COSA DOVETE FARE.

* tutto questo post non riguarda chi soffre di acne ormonale, io parlo con chi ha sporadici brufoletti, punti neri e quella che definirei “pelle impura”.

DETERGERE

Se è il sebo a causare tutto questo patatrac è chiaro che il modo in cui lo laviamo via è fondamentale.

NON DOVETE ELIMINARLO IN MANIERA VIOLENTA, SENNO’ PER DISPETTO LA PELLE NE PRODUCE ANCORA DI PIU’ (effetto rebound) QUINDI NO, NO E ANCORA NO AL SAPONE INTESO COME SAPONETTA.

 

No, neanche quello di marsiglia prodotto con le sue mani da una marsigliese vegana crudista.

No, neanche a quello di aleppo.

No, no e no.

 

Il sapone sgrassa troppo la pelle e ne modifica il ph, la nostra pelle ha un ph leggermente acido per difendersi dai batteri, il sapone ha un ph basico che non va affatto bene.

NON DOBBIAMO USARE DETERGENTI SENZA RISCIACQUO: QUINDI NO LATTE DETERGENTE SE NON SI SCIACQUA, NO ACQUA MICELLARE, NO SALVIETTE STRUCCANTI.

 

COSA DOBBIAMO USARE:

Usare detergenti oleosi (vale anche il latte detergente) che sciolgono il sebo e poi si sciacquano o si eliminano con il PANNO IN MICROFIBRA.

C’è una tizia che si chiama estetista cinica che fa una cosa che si chiama PULIZIA DEL VISO che è perfetta per questo scopo.

In alternativa sono concessi detergenti schiumogeni specifici per il viso che abbiano un ph adeguato.

REGOLARIZZARE LA PRODUZIONE DI SEBO e “RESTRINGERE I PORI”.

Il fantasionso mercato cosmetico propone spesso lozioni con alcol per avere la pelle perfetta.

E a voi piacciono?

MALISSIMO.

 

L’alcol vi regala una sensazione di freschezza ma secca la pelle e innesca il già citato effetto ripicca per cui la pelle si ingrassa ancora di più.

 

Cosa potete fare?

ESFOLIAZIONI LEGGERE CON ACIDI.

L’esfoliazione fatta con gli acidi seboregolarizza e chiude i follicoli/pori.

In più combatte l’iperproduzione di cellule morte che tappa i follicoli/pori causando i punti neri e bianchi.

Potete farvi fare trattamento professionale da un’estetista o da un dermatologo o comprare voi degli acidi leggeri da usare a casa (in alcune farmacie si trovano), il più adatto a questo tipo di problematiche è l’acido salicilico o gli acidi della frutta.

SE AVETE GIA’ I PUNTI NERI?

Non se ne andranno da soli. Voi potete prevenirne la formazione ma se ci sono già, se sono incarogniti sul vostro naso, l’unico sistema per levarli è

VAPORE

STRIZZATURA

Mi spiace…

EVITATE PRODOTTI COMEDOGENI.

La questione dei prodotti che favoriscono l’insorgere di punti neri e brufoli è discussa ma io ne sono una sostenitrice.

Come fate a sapere se un prodotto è comedogeno?

Controllate l’elenco ingredienti e verificate che non contenga:

VASELINA

PARAFFINA

MINERAL OIL

LANOLINA

CERE

SQUALENE

OLIO DI RICINO.

 

La reattività della pelle è soggettiva, quindi magari può darvi fastidio qualcosa che non è in questo elenco.

Se usando un prodotto vi riempite di brufolini, puntini neri etc: buttate o regalate quel prodotto. Immediatamente.

 

ALIMENTAZIONE.

Partiamo da alcune cose fondamentali.

Se è il sebo la causa dei nostri mali è chiaro che ciò che lo modifica può migliorare o peggiorare la situazione.

MA

Gli studi SCIENTIFICI (quindi non mia mamma, la vicina di casa, mio cuggino) dicono che:

 

Il cioccolato non influisce sui brufoli;

 

Il salame non influisce sui brufoli.

 

INVECE

favoriscono i brufoli:

I cibi ad alto indice glicemico, i dolci insomma e tutte le farine raffinate (pane bianco, pasta, pizza etc);

Un eccesso di omega 6 e una carenza di omega 3. (gli omega 6 stanno, per esempio, nell’avocado, gli omega 3 stanno, per esempio, nel salmone…)

Quindi se vuoi davvero prenderti cura costantemente del tuo viso e imboccare una strada definitiva, siamo qui per questo, per accompagnarti.

Il primo passo da fare è la valutazione del livello di invecchiamento della tua pelle, e per farlo abbiamo bisogno che tu TI prenda un po’ di tempo per te stessa in agenda…

E se, come penso, sei una donna attenta al tuo aspetto, non perdere l’occasione di scaricare il nostro ebook GRATUITO.

 

VISOWOW® Staff

VISOWOW® Oceania Beauty Center visowow

Abbiamo fatto dell’estetica la nostra professione, e non potendo eccellere in tutto, abbiamo voluto concentrare i nostri studi su ciò che consideriamo il nostro biglietto da visita : IL VISO

Oggi avere un VISO GIOVANE e SENZA RUGHE è possibile, per questo abbiamo voluto dare vita a VISOWOW®, un programma viso cucito sulle TUE esigenze.

Un ABITO SARTORIALE per la tua pelle

Se ti fa piacere restiamo in contatto, speriamo di poter rispondere alle tue domande ed a eventuali dubbi o tematiche che vorresti approfondire…..

Lo staff di VISOWOW®

logo visoWOW trattamento viso
Share This